Gli Antichi Monili dell’Area Vesuviana

Analisi gemmologica ed esame glittologico delle gemme

Ossevazioni di tecnica costruttiva orafa.

Il lavoro presente si riferisce agli esami effettuati su monili antichi facenti parte dei ritrovamenti dell’Area Vesuviana.

E’ stata effettuata un’analisi gemmologica e glittologica delle gemme sciolte o montate su gioielli e un’analisi tecnico-costruttiva relativa alla realizzazione dei gioielli stessi.

L’analisi di questi monili antichi è effettuata principalmente tramite microscopio stereoscopico, che permette di evidenziare dettagli che consentono di determinare la vera natura delle gemme nonché le tecniche usate dagli antichi gemmari e orafi.

Una delle problematiche avute in sede di analisi gemmologica, è costituita dal fatto che è stato necessario effettuare delle analisi non distruttive su pietre quasi sempre incastonate, e dunque inamovibili. E’ stato necessario, dunque, lo studio della tipologia delle inclusioni (liquide, solide, gassose).

monili area vesuviana

In questo lavoro sugli Antichi Monili dell’Area Vesuviana, sono stati esaminati:

Gruppo dei Berilli – Varietà Smeraldo

Corindone – Varietà Zaffiro

Gruppo del Granati – Varietà Almandino, Piropo, Essonite

Gruppo dei Quarzi – Varietà Ametista, Citrino, Cristallo di Rocca, Prasio, (Quarzo Microcristallino), Calcedonio, Corniola (Quarzo Criptocristallino)

Rocce Silicee

Feldspatoidi – Lapislazzuli

Gemme di Origine Organica – Ambra, Corallo, Perle

Vetri Artificiali e Paste Vitree

Tessuto d’Oro

Per leggere il lavoro integrale, è possibile scaricare il PDF monili-antichi-area-vesuviana-istituto-gemmologico-nazionale